Tutto per foto e video a 360 gradi

Ci stiamo immergendo sempre di più nel mondo della realtà virtuale, così allettante e affascinante, tanto da farci venire voglia di sperimentarla in prima persona tramite strumenti in grado di allargare i nostri orizzonti, un esempio? Le videocamere 360!

Grazie a questi dispositivi si possono elaborare foto sferiche e video360 atti a rendere il più reale e dettagliato possibile l’ambiente circostante immortalato.

Non solo, grazie a questa tecnologia, non saremo più solo gli autori delle riprese o delle fotografie, ma potremmo essere parte integrante delle nostre “creazioni”.

In commercio esistono tantissimi tipi di telecamere, con prezzi, caratteristiche e prestazioni differenti da decidere sulla base delle proprie esigenze.

A causa di questa varietà di prodotti esiste, però, ancora qualche perplessità e un po’ di confusione al riguardo; con le varie innovazioni tecnologiche la scelta diventa sempre più ardua e per questo motivo abbiamo deciso di creare una sorta di guida per aiutarvi a schiarire le idee e acquistare la videocamera migliore e più adatta ai vostri bisogni. Cominciamo!

Come scegliere la videocamera a 360: elementi da considerare

 

Qualità dell’immagine e audio

La qualità di un’immagine o video dipende da numerosi fattori: le lenti, diaframma, gamma ISO e frame al secondo.

Le lenti rappresentano una delle parti più importanti del device, sono ciò che condiziona realmente la qualità effettiva dell’immagine.

Nella maggior parte dei casi le fotocamere 360 possiedono due di questi elementi, uno al lato opposto rispetto all’altro; di conseguenza ogni obiettivo punterà in un determinato punto e registrerà il suo video, fino a ottenere dunque, due registrazioni distinte che verranno aggregate dal software già presente all’interno dello strumento.

Come facciamo a regolare la penetrazione della luce per ottenere un massimo risultato? Grazie al diaframma, un meccanismo in grado di regolare l’entrata della luce necessaria  attraverso l’obiettivo.

Il ragionamento da mantenere è abbastanza semplice: maggiore è l’apertura del diaframma, più luce è in grado di penetrare nell’obiettivo.

Questo procedimento viene definito da una sigla: “f/” che rappresenta l’apertura minima o massima del meccanismo. La dicitura è abbinata a un valore numerico alto o basso; nel primo caso equivale a un’apertura minima, nella seconda situazione a un’ampia capacità di introduzione della luminosità.

l’ISO, come per gli strumenti tradizionali, indica il valore di sensibilità del sensore alla luce.

L’indice massimo di ISO è da tenere in considerazione sempre, per avere un’idea di quanto la videocamera sia in grado di elaborare riprese anche in condizioni di luce scarsa.

Più il fattore ISO è maggiore, più il sensore sarà sensibile alla luce e tanto minore sarà la qualità dell’immagine.

Un altro elemento da considerare per definire la qualità dell’immagine? Come ormai noto, i video vengono prodotti grazie alla sequenza di fotografie, dette frame, che si sostituiscono ad alta velocità in modo tale da formare un vero e proprio filmato. Da qui si può immaginare che, più frame per secondo sono presenti all’interno del dispositivo, più è elevata la qualità e la fluidità dei video prodotti.

In linea di massima una videocamera 360 standard possiede 30 frame per secondo (fps). Di conseguenza le camere aventi più di 30 fps saranno sempre più vicine ai movimenti della realtà, quelle che hanno meno di 30 fps avranno una qualità più scarsa, con movimenti scattosi e poco chiari.

Parliamo di qualità audio dei video. Questa dipende dal numero di microfoni presenti all’interno del prodotto utilizzato e su quanti canali viene registrato. Di solito la quantità varia da due a più elementi, posizionati per poter avere una qualità massima a prescindere dalla posizione della videocamera o dal luogo in cui viene utilizzata.

Batteria

Uno degli elementi che dovete considerare per la scelta della videocamera adatta alle vostre esigenze, è quello che riguarda la durata della sua batteria.

Ovviamente questa decisione dovrà essere ponderata sulla base delle vostre intenzioni: se il vostro obiettivo è quello immortalare più momenti possibili dei vostri viaggi, per esempio, va da sé che dovrete puntare su una cam 360 che sia in grado di mantenersi attiva il più a lungo possibile.

Nel caso in cui, invece, il device dovesse servire esclusivamente per momenti brevi e sporadici potrete optare per una batteria leggermente inferiore, la scelta deve essere esclusivamente vostra.

Alcuni prodotti danno in dotazione una seconda batteria in modo tale da sostituire quella scarica e poter procedere con gli scatti o le riprese senza dover interrompere l’operazione per ricaricare la macchina.

In linea di massima le videocamere sono munite di batterie con 1200 mAh equivalenti a circa 70 minuti di registrazione, altre arrivano ad avere componenti da 5000 mAh, dovrete decidere in riferimento, come sempre, alle vostre necessità.

Memoria e connettività

Quante foto o video possono essere salvati sul mio dispositivo? Questa è una domanda che deve essere fatta per stabilire se una videocamera 360 fa o no al caso nostro.

La qualità dell’immagine è una condizione importante, infatti, più le riprese sono ad alta risoluzione, maggiore spazio impegnano nella memoria interna.

Anche in questo caso, dipende dall’utilizzo che si andrà a fare: per scopi professionali soprattutto, è bene essere muniti di capacità di memorizzazione elevate, onde evitare di incorrere a perdite di tempo o di materiale importante.

Solitamente le fotocamere 360 sono munite di memorie esterne, da applicare in caso di estremo bisogno, che possono avere 64gb di memoria. Un piccolo aiutino, qualora si avesse bisogno di maggiore spazio, che impedisce di dover eliminare foto già fatte o di doversi attaccare subito al pc per svuotare la memoria interna.

Anche la connettività ha la sua rilevanza. Molte fotocamere infatti, possono essere collegate tramite Wi-Fi per permettere all’utente di trasmettere video in diretta a computer o a dispositivi mobili.

Inoltre, la connessione tramite bluetooth garantisce un facile utilizzo delle applicazioni per smartphone e una condivisione immediata.

Videocamere 360: impermeabili o no?

La scelta della fotocamera più adatta, come detto ripetutamente, dipende esclusivamente dall’esigenza dell’utilizzatore. Una delle tante domande che occorre porsi prima di procedere all’acquisto del prodotto dovrà essere quella relativa all’ambiente in cui sarà maneggiato: prettamente esterno, interno o entrambi?

Da qui, la domanda successiva sarà abbastanza spontanea, inerente alle sue caratteristiche di impermeabilità.

Molti device 360° hanno la possibilità di essere immersi in acqua completamente a profondità predefinite (alcune fino a 35 – 40 m) altre, invece, non sono consone all’utilizzo subacqueo.

La scelta consiste meramente sull’utilizzo che andrete a fare e la differenza sostanziale riguarda la semplice variazione di prezzo.

Costi: le varie fasce di prezzo

Non esiste un costo standard delle telecamere 360. In commercio sono presenti  che partono dai 100-120 euro, aventi caratteristiche più limitate e con una qualità di filmato leggermente più bassa.

Dai 160- 250 euro si comincia ad avere la possibilità di ottenere foto o video sferici di ottima risoluzione, quasi professionali e con maggiori funzionalità.

Per scopi meramente professionali e di un certo livello, nel mercato si possono trovare videocamere dal 1500 euro in su, ma la varietà di prezzo dipenderà solo da voi e dalle vostre volontà.

Registrare filmati 360 non è una passeggiata, se avete la passione ma siete alle prime armi, il nostro consiglio è quello di cominciare con uno strumento che sia semplice e in grado di poter farvi sperimentare e farvi entrare, a piccole dosi, in questo magico mondo virtuale.

Le 5 Videocamere a 360° più vendute

Bestseller N. 1
Samsung Gear 360 [Versione Italiana]
  • Sensore CMOS, 15.0 MP x2
  • NFC, Accelerometro, Gyro (6-assi)
  • Certificazione IP53
  • Bluetooth v4.1
  • Dispositivo, Batteria, Micro USB, Cavalletto, Custodia, Cinghietta, QSG, Garanzia
Bestseller N. 2
Mixmart Action Camera, Full HD 2448x2448 30fps, Impermeabile, Lente Fish-eye 220°, Visione Panoramica 360°, WIFI e Kit Accesori con 2 Batterie
  • Mixmart 360° Panoramica action camera: 360x220° lente sferica Sony179 COMS-Sensore, risoluzione video max 2448x2448 30fps(6 risoluzioni totali), 4 risoluzioni foto: 16M, 12M, 8M, 5M
  • 8 App show e 3 modi video, permette di fare foto o video 3D, ideale come camera d'auto, la funzione di questa action camera 360° è megliore della action camera 4K
  • Web Action Camera Built-in funzione WiFi, consente di fare le foto e registare video fino a 20 metri attraverso il cellulare o il tablet sia di sistema iOS che di Android, basta scaricare l'app 'XDV' su google play o APP store
  • Vari accessori e disegno che permettono di godere pienamente della videocamera praticando sport come sci, surf, immersioni, ciclismo o corsa
  • Custodia impermeabile con certificazione IP68, permette di usare la videocamera sott'acqua fino a 30 metri di profondità. Due batterie in confezione, tra cui una batteria di reserva per più ore di uso. Garanzia di 1 anno
OffertaBestseller N. 3
Samsung GEAR 360 2017 Videocamera a 360°, Risoluzione 4K, Espandibile fino a 256 GB [Versione Italiana]
  • Supporto memoria esterna (MicroSD) fino a 256 GB
  • Connettività: bluetooth 4.1, WiFi 802.11 a/b/g/n/ac 2.4 + 5GHz
  • Fotocamera 15 MP equivalente (8.4 MP x2) f/2.2
  • Videocamera 360° (risoluzione 4096 x 2048 pixel) a 24fps
  • Batteria: 1160 mAh
OffertaBestseller N. 4
LG 360 CAM Videocamera Sferica Compatta con Doppia Fotocamera da 13 MP, Memoria Interna 4 GB, Colore Argento
  • Risoluzione massima foto 5660 x 2830 pixel, scatto sferico (360°) o semisferico (180°)
  • Risoluzione massima video 2560 x 1280 pixel, registrazione MP4 codec AVC High
  • Controllo remoto tramite smartphone
  • Videocamera 360 CAM, coperchio protettivo, cavo dati USB tipo C
Bestseller N. 5
Nikon KeyMission 360 - Compact Action Camera per foto e video a 360°
  • Action Camera indossabile in grado di realizzare video a 360° in 4K UHD (Ultra-high-definition) e foto a 360° a 23,9 MP
  • Dotata di 2 sensori di immagine da 21,14 MP e 2 lenti f/2.0, uno per ogni lato della fotocamera
  • Subacquea fino a 30 m di profondità senza custodia, resistente alle basse temperature e alle cadute fino a 2 m di altezza, durata della batteria: fino a 230 scatti
  • Connettività e controllo tramite Wi-Fi e Bluetooth: compatibile con l'app SnapBridge 360/170 (per smartphone e tablet) e la KeyMission 360/170 Utility (per computer)
  • Include vari modi di ripresa e registrazione fra cui Filmato Superlapse, Filmato Time-lapse e Registrazione a ciclo continuo

Ultimo aggiornamento 2018-04-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *